Darius Thompson è finalmente italiano?

739
Darius Thompson
Credit Ipa agency

Abbiamo vissuto con Paolo Banchero una delusione cocente, anche perchè stiamo vedendo che razza di giocatore sta diventando e pensiamo più o meno ogni giorno a quanto avrebbe potuto dare e dove avrebbe potuto portare un gruppo che già ci regala emozioni ormai da diverse estati. Per questo bisogna essere piuttosto cauti in tutte le uscite che riguardano i passaporti di qualsivoglia nuovo giocatore.
Però possiamo dire: abbiamo un “indizio social” che può essere davvero importante. Nella giornata di ieri la moglie di Darius Thompson ha postato una storia in cui ritraeva Darius con la scritta:

Il primo sorriso ufficialmente da cittadino italiano.

Sappiamo bene il trascorso a Brindisi e a quanto il giocatore dell’Efes sia realmente e fattivamente legato all’Italia. Rimane un indizio social, ma lo è di una certa importanza. Ovviamente la federazione dovrà fare tutte le analisi del caso, verificare la corretta procedura e ratificare la cosa, perchè per ora l’unica fonte è quella storia di Instagram, ma forse (e ormai il forse è d’obbligo in qualsiasi situazione di questo tipo) abbiamo la possibilità di vedere con la maglia azzurra un giocatore di altissimo profilo in un ruolo dove abbiamo sicuramente possibilità di crescere. Darius Thompson è italiano, ma non ancora italiano. Non c’è l’ufficialità e finché non vediamo nero su bianco avremo sempre quel retropensiero. Ma forse stavolta ci siamo per davvero.