Olimpia Milano, Hines & Moretti: “Vogliamo vincere”

167
F.M.B (Basketball-Evolution)

Proseguono le presentazioni in casa Olimpia Milano, sempre presso il Teatro Armani oggi è stato il turno dei primi due arrivi della campagna acquisti 2020, Davide Moretti e Kyle Hines.

PRESENTAZIONE DATOME

Apertura del GM Stravopoulos:

Hines è un giocatore che ha fatto la storia, vincente, motivato, ho bei ricordi legati a lui, quando arrivò all’Olympiacos mi impressionò la sua grinta e voglia di vincere, è un giocatore cresciuto moltissimo.. Davide è giovane, con carattere con progetto a lungo termine per crescere insieme.

DAVIDE MORETTI

Sarà un primo anno di ambientamento? Cosa si aspetta? Pensa di poter avere subito impatto o troverà difficoltà nel passaggio tra NCAA e Eurolega?

E’ una grande sfida, due campionati diversi: ho già assaggiato il campionato italiano ma non come giocatore importante, cercherò di aiutare. Aggiustare ritmi e fisicità diversa saranno gli aspetti più importanti, col giusto atteggiamento potrò arrivare pronto.
La difesa sarà un altro aspetto, far girare la squadra nel modo e momento giusto saranno gli aspetti su cui puntare di più. Dall’NCAA porto la voglia di vincere, dare il 100% in allenamento e partita e voglia di migliorare i compagni, questo posso portare dalla mia esperienza.

Playmaker o Guardia?

A disposizione del coach, posso giocare 1 e 2, posso far girar la squadra ed essere realizzatore.

Questione mentale o tecnica?

Ho sempre avuto un periodo di assestamento nelle mie esperienze, cercherò di farlo anche qui limitando il gap per gli aggiustamenti. Gioco molto sulla forza mentale, l’aspetto tecnico sarà quello su cui mi concentrerò di più.

Primo impatto con coach Messina

Motivo d’orgoglio il fatto che mi abbia cercato. Rapporto che stiamo costruendo, mi ha convinto a sposare questo progetto.

Pari ruolo in Eurolega

Stimolante giocare contro i migliori realizzatori d’Europa può solo che essere motivante, al college giocai contro Devonte Graham, nessuna paura e cercherò di essere pronto.

KYLE HINES

Per Gigi Datome il voler vincere in Italia è stata una delle principali motivazioni che lo hanno spinto ad abbracciare il progetto Olimpia, tu hai vinto tutto nella tua carriera quindi ti chiedo quale è la motivazione più forte

Vincere titoli, essere parte del gruppo, parte della squadra che torni alle glorie del passato; è stato così per tutta la mia carriera, vincere.

Ossessione Eurolega Milano

Dimenticare il passato, l’Eurolega è una lunga avventura, adesso dobbiamo concentrarci sul breve termine, abbiamo nuovo gruppo e dobbiamo cercare di creare una cultura, diventare un team migliore dopo ogni allenamento.

Da Itoudis a Messina, l’importanza dell’allenatore

Ho giocato con grandi allenatori, la mentalità/personalità dei coach si traduce nel gioco della squadra, coach Messina è stato uno dei motivi per cui sono qui.

Impatto di coach Trinchieri

Devo molto ad Andrea Trinchieri, è stato il primo col quale parlai di venire a gioicare in Europa, ha messo le fondamenta della mia carriera, non avrei mai immaginato tutto quello che è successo, lui lo ha capito prima degli altri.

Evoluzione del gioco

Il gioco è più veloce, specie per le guardie (Larkin e James ad esempio), ai miei tempi si giocava di più a metà campo, a Bamberg ed ad Atene ero l’unico undersize lungo in Europa mentre adesso ci sono tanti giocatori senza ruolo.

Hai giocato insieme e anche contro tutti i tuoi attuali compagni, quale sarà secondo te il punto di forza di questa squadra

Abbiamo un grande roster, profondo. La nostra qualità sarà la versatilità, possiamo giocare diversi stili grazie a giocatori che possono giocare doppi ruoli. Negli ultimi 10 anni chi ha vinto l’Eurolega poteva vantare diversi stili di gioco.

Black Lives Matter

È eccezionale vedere tutti questi atleti che usano le loro piattaforme (leghe) per sostenere il movimento BLM, non è un problema grave solo negli Stati Uniti, è un problema sociale globale, non ho ancora avuto modo di parlarne con l’associazione giocatori d’Eurolega, ma lo farò.

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA Admin e fondatore di Basketball-Evolution, collaboratore per Backdoor Podcast per le vicende della Pallacanestro Varese e non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

*

code