News Pistoia, vulcano Antonini e scouting Love: Starting five 05-04

127
starting five 5 aprile

Ultimo giorno della settimana lavorativa con Starting Five per rimanere sempre aggiornati sul mondo del basket. Vi ricordiamo che con Backdoor avete la possibilità di interagire con esperti e addetti ai lavori grazie alla nostra chat premium. Qui il link per entrare a farne parte, anche in maniera gratuita con l’utilizzo di Amazon Prime.

 

Risacher Rising Star Eurocup

Zaccharie Risacher è stato nominato la Rising Star di EuroCup per la stagione 2023-24 grazie anche al suo contributo alla stagione del Bourg en Bresse, che ha raggiunto la finale che disputerà contro Paris Basketball il prossimo 9 Aprile. A soli 19 anni, è il secondo più giovane ad aver ricevuto questo premio (Muza rimane in piu’ giovane). Risacher ha contribuito allo storico approdo del Bourg alle finali con una media di 11.7 punti e 3.4 rimbalzi in 24 minuti a partita. Nato a Malaga, 207 cm per 95 KG, è il primo francese a vincere questo premio. Nadir Hifi del Paris Basketball è arrivato secondo in questa speciale classifica, mentre Juan Nunez del Ratiopharm Ulm è al terzo posto.

 

Pistoia cambia proprietario

Mentre stiamo da piu’ parti seguendo il tambureggiare delle notizie relative agli sviluppi societari della società di Massimo Zanetti, la Zanetti Beverge Group, di cui il 50% delle quote saranno cedute al Private Equity QuattroR, a Starting five vogliamo soffermarci su un importante cambio di proprietà è stato ufficialmente annunciato ieri a Pistoia:

La nota ufficiale recita: “Le quote di maggioranza del club sono state cedute alla East Coast Sport Group Italia S.r.l. (veicolo societario italiano degli investitori americani), che ha contestualmente sottoscritto una porzione di aumento di capitale a immediato sostegno delle attività del Club.”

Il capofila dei nuovi investitori americani è Ron Rowan, che per ben undici stagioni ha giocato in Italia vestendo le maglie di Venezia, Napoli, Trapani, Reggio Emilia, Modena, Cantù, Trieste e Siena, fermandosi per ben tre stagioni a Pistoia.

Quando mi è stata prospettata la possibilità di entrare nella compagine societaria del Pistoia Basket 2000 sono stato immediatamente travolto da alcuni tra i ricordi più belli della mia vita – dichiara Ron Rowan – con i miei partner abbiamo valutato attentamente le potenzialità di una società storica, con un grande seguito di tifosi, che merita di far parte di un progetto che la porti in alto nel basket europeo. Ho coinvolto altri investitori legati, come il sottoscritto, da una grande passione per il basket e con adeguate capacità finanziarie. Persone che, dopo aver valutato attentamente il progetto, lo hanno sposato e sono entusiasti di iniziare questa avventura, proprio come me. Non escludo, inoltre, che anche ulteriori investitori ne faranno presto parte, sempre con l’obiettivo di dare al Club le migliori possibilità per competere ad alto livello. Ci vediamo presto Pistoia!.